Cianciminate

Cianciminate

ciancimino E2

Dice oggi l’ANSA: “Il teste della trattativa (Ciancimino Jr – ndr) , di cui il pm (Di Matteo –ndr) ha ribadito l'attendibilità, ha dato ai magistrati un pizzino dattiloscritto del 2001 del padrino di Corleone (Provenzano – ndr), indirizzato a don Vito, in cui si faceva riferimento a un presunto interessamento del «nuovo pres. e del sen.»

Chi sarà mai stato questo “nuovo pres.”?

«È il presidente Cuffaro, – riferisce l’attendibile Ciancimino – perchè mio padre diceva che nell'Udc poteva, era sicuramente un bell'ago della bilancia».

Perfetto. Quindi il padre, prima di morire il 19 novembre 2002, disse al figlio che il “pres.”  di cui si parla in un pizzino di Provenzano nel 2001, era Cuffaro, in quanto era sicuramente un bell’ago della bilancia in un partito (l'UDC) fondato il 6 dicembre 2002.